Arancine di Riso Stampa
 

 

INGREDIENTI
Ingredienti per 4 persone (8 arancine).

400 grammi di riso (meglio se del tipo Vialone nano), 200 grammi di carne di vitello tritata, 100 grammi di piselli freschi sgusciati, 100 grammi di caciocavallo fresco, 250 grammi di concentrato di pomodoro o salsina, 5 uova, 200 grammi di farina una piccola cipolla bianca, 1 busta di zafferano, 50 grammi di burro, olio d'oliva, olio di semi di arachidi, pangrattato, mezzo bicchiere di vini bianco, sale e pepe.


PREPARAZIONE:
Lessate il riso in abbondante acqua e scolatelo al dente. Rimescolare con lo zafferano che avrete sciolto poco prima in acqua calda, due uova e 50 grammi di burro. Mentre il riso riposa a mantecare, preparate il ripieno. Soffriggete la cipolla tagliuzzata in olio d'oliva, aggiungete il tritato e dopo un po' alzate la fiamma e quindi "sfumate" il vino. Abbassate la fiamma e aggiungete la salsa di pomodoro, ottenuta sciogliendo a parte il concentrato o la salsina. Amalgamate, fate cuocere un po', quindi aggiungete i piselli (che avrete cotto a parte, in un tegamino con il soffritto di cipolla in olio d'oliva) e il caciocavallo a dadini. A questo punto si possono preparare la arancine: prendete una quantità di riso tale da formare una conca nel palmo della mano, riempitela con il ripieno e chiudetela con altrettanto riso fino a formare una palla, che passerete prima nelle restanti uova sbattute e poi nel misto di farina e pangrattato. Quando avrete finito gettatele nell'olio bollente, che deve arrivare a coprirle, uscitele con una schiumarola non appena raggiungono un bel colore biondo dorato e sistematele su carta assorbente. Vino consigliato: l'ideale è un vino rosso, tannico o a base di vitigno Nero d'Avola, corposo, leggermente frizzante, ma anche un novello può andare bene.