Certificazioni di Qualità

certificazioni

Ricette

caponata

Salute

Eventi & News

eventi

L'ESTRAZIONE DELL'OLIO DALLE OLIVE RICHIEDE FASI DISTINTE DI LAVORAZIONI E SI REALIZZA IN UN IMPIANTO APPOSITO: IL FRANTOIO

frantoio.png Dall'antica pressa a vite , introdotta dai romani nel I secolo d.C.
Si è passati anno dopo anno a sistemi di estrazione piu moderni ed efficienti, come la lavorazione a ciclo continuo.

Il ciclo di lavorazione (CONTINUO) si divide in 6 fasi essenziali : lavaggio, frangitura, gramolatura, spremitura, separazione, stoccaggio.

Lavaggio- Le olive nelle "Pinze " vengono pesate e registrate in appositi registri di lavorazione e riversi nella "tramoia", spazio libero di alluminio, in seguito per mezzo di un nastro trasportatore vengono traportate alla lavatrice che provvede alla eliminazione di eventuali residui terrieri, polvere, foglie ecc... il lavaggio avviene con acqua pulita e corrente.

pressa.pngFrangitura - Terminata la prima fase, le stesse olive lavate vengono trasportate automaticamente da un nastro portatore, in un Frangitore a martelli,la sua funzione consiste nel sbriciolare le olive e il suo nocciolo, si ottiene così la cosiddetta "pasta di olive" a volte seguita da un profumo intenso e piacevole che circoscrive tutto il frantoio, questa cosiddetta pasta viene depositata automaticamente e racchiusa ermeticamente in 4 vasche di acciaio inox 18/10 per alimenti, dalla capienza di 5 quintali ciascuna, terminata questa fase si passa così alla fase di Gramolatura.

Gramolatura - essa consiste nella mescolazione dolce e continua della pasta di olive per un determinato e preciso tempo.
Questa processo si deve svolgere in maniera perfetta , in quanto la corretta gramolatura favorisce uniformità delle gocce di olio indispensabile per l'altra fase di lavorazione e la resa in olio.

frantoio.png Spremitura - Una volta che la pasta viene gramolata perfettamente, viene aspirata automaticamente attraverso una "pompa mono" che la immette in una macchina chiamata Centrifuga. La sua funzione consiste nella separazione attraverso il diverso Peso Specifico dei tre componenti della pasta ossia: acqua di vegetazione, l'olio d'oliva e la cosiddetta "sansa vergine" le prime due sostanze vengono filtrati in un vibratore e distinti in due diversi contenitori, mentre la "sansa vergine"generalmente umida e untuosa viene trasportata verso l'esterno dell'edificio per mezzo delle coclee, in seguito va a finire presso grandi Sansifici che la lavorano " con solventi" in grandi Frantoi, ottenendo l'olio di Sansa, il prodotto finito della "sansa vergine " viene chiamato "sansa esausta" materia combustibile che viene utilizzata nelle centrali termoelettriche del Nord Europa o comunemente utilizzata per riscaldare edifici.

Separazione - L'olio d'oliva e l'acqua vegetazione, vengono fatte filtrare nei Separatori Centrifughi, attraverso dei piattini di acciaio inox, e con lo stesso principio della Centrifugazione, separa ulteriormente l'olio dalle impurità e sedimenti di olive frante.

Stoccaggio - L'ultima fase di lavorazione si svolge mettendo l'olio d'oliva in diversi contenitori di acciaio inox 18/10 in base alla sua acidità oleico, vengono sistemati in stanze buie e fresche lontano da fonti di calore e luce. Dopo la decantazione rigorosamente naturale dalla durata di due mesi, l'olio viene imbottigliato e commercializzato.
 
logo_ftr

 

 

 

 

OLEIFICI ASARO DAL 1916 srl

C/da Formeca Camarro 91028 PARTANNA (TP) Sicily - Italy

Telefono: +39 0924 49933+39 0924 49933 - Fax: +39 0924 921142

www.asaro.com - info@asaro.com

© 2013 | Oleifici Asaro dal 1916 srl | P.IVA 02493750810

Sicilian Olives & Extra Virgin Olive Oil

 

 

 

carrettino